SULLA VIA DEL RUM IN GUATEMALA

zacapa-bottle4.jpg

Viaggi 24 va alla scoperta di quanto si cela dietro al prodotto ambasciatore del Guatemala nel mondo: il rum Zacapa. Dalla terra al cielo, tra vulcani attivi e alte quote a stretto contatto con lo spirito guatemalteco più autentico. Le vie del cielo sono infinite … Con questa nitida impressione i panorami azzardati del Guatemala lasciano tracce di perfezione come sfida nelle carte turistiche che vedono il paese più occidentale dell’America centrale poco più che un’estensione del Messico, da inserire come appendice magari di un viaggio a base di playa y sol. Pronti, anzi prontissimi, a smentire questa riduzione di appeal del Guatemala, sorvoliamo vulcani e piantagioni di canna da zucchero per vivere l’esperienza che, da sola, vale un viaggio nel paese. Che, da ora in poi, dovrà essere ricordato, apprezzato e conosciuto, come la terra del rum Zacapa. Basterebbero poche righe per dimostrare l’eccellenza di quello che è uno dei più celebrati ultra-premium del mondo, perché a favore di questo distillato di lusso giocano numeri e risultati bel precisi, in cui le chiacchiere – come si dice – stanno a zero.  Ma noi proprio da zero vogliamo partire, per raccontare una storia che ha molte facce e che non annoia nemmeno i neofiti del settore. Ed è per tutti – bevitori e non, sommelier e semplici viaggiatori curiosi di retroscena che affondano le radici nella terra ospitante – che Viaggi 24 va alla scoperta di quanto si cela dietro al più celebrato dei rum, uno dei vanti del Guatemala per più di un motivo. Il fattore umano, innanzitutto. Dietro alla filiera ineccepibile della produzione di Zacapa, infatti, ci sono donne. Ed è già un dettaglio che fa la differenza se si pensa a come sia facile associare un prodotto quale il rum a un target prettamente maschile.  C’è lei, Ana Lorena Vàsquez Ampié, una delle tre Master Blander al mondo ma, soprattutto, una forza della natura al pari di vulcani, laghi e foreste subequatoriali che irrogano il paese di energia. E poi – anzi, contemporaneamente –  ci sono loro, le artigiane del petate (la fascia di foglie di palma essiccate intrecciata a mano), le donne della comunità Chorti nei pressi del modesto villaggio di Jocotàn, nel Guatemala Sud-orientale. Sono loro che creano, una per una, le fasce che andranno ad ornare le bottiglie di Zacapa aggiungendo al marchio di per sé prezioso, un ulteriore merito che non ha prezzo: il valore della sostenibilità. Con tutti questi presupposti è facile rimanere incantati da un prodotto che rivela subito il suo profondo, a dir poco simbiotico, legame con il Guatemala. E sulla via del rum Zacapa, entriamo in contatto con quanto di più bello questa terra ha da offrire con creatività ed orgoglio. Senza tralasciare, naturalmente, bellezze conclamate come l’ex capitale Antigua e il sito archeologico maya di Tikal, terzo al mondo solo dopo i messicani Chichén Itzà e Uxmal.   (viaggi24)

  • Zacapa è una città del Guatemala capoluogo dell’omonimo dipartimento e centro principale dell’omonimo comune. Situata sulle rive del fiume Motagua è localmente nota per la produzione di sigari, derivati della canna da zucchero e formaggi con i quali viene preparato un dolce caratteristico. Nella città si produce anche un rum invecchiato chiamato Ron Zacapa Centanario molto apprezzato dagli intenditori.

rumm.jpg
173-zacapa.jpg
2482.jpg

SULLA VIA DEL RUM IN GUATEMALAultima modifica: 2009-03-24T03:41:00+00:00da worldeditor
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento